Il versamento dei contributi all'Ente Bilaterale è obbligatorio, come previsto dal CCNL Terziario.

Art. 23 – Finanziamento Enti Bilaterali Territoriali

Ad integrazione e modifica dell’art. 1 dell’Accordo sindacale 20 luglio 1989 e dell’art. 3 dell’Accordo di rinnovo 29 novembre 1996, con decorrenza dal 1° gennaio 2000, il contributo da destinare in favore dell’Ente Bilaterale Territoriale è stabilito nella misura dello 0,10% a carico dell’azienda e dello 0,05% a carico del lavoratore su paga base e contingenza.

Le Parti si danno atto che, a decorrere dal 1° gennaio 2000, nel computo degli aumenti del contratto si è tenuto conto dell’obbligatorietà del contributo dello 0,10% su paga base e contingenza a carico delle aziende.

Conseguentemente, con la medesima decorrenza, l’azienda che ometta il versamento delle suddette quote è tenuta a corrispondere al lavoratore un elemento distinto dalla retribuzione non assorbibile di importo pari allo 0,10% di paga base e contingenza.

Dal 1° marzo 2011, l’e.d.r. di cui al comma precedente è di importo pari allo 0,30% di paga base e contingenza, corrisposto per 14 mensilità e rientra nella retribuzione di fatto, di cui all’art. 195.

Si ricorda che le aziende possono accedere ai servizi offerti da EBT Messina, senza oneri aggiuntivi, solo se hanno ottemperato con regolarità all'obbligo di contribuzione all'Ente.

Per aderire a EBT Messina è possibile recarsi nella sede di Via G. Bruno n. 1 (Palazzo C.C.I.A.A.) - 98122, Messina. Oppure è possibile compilare e sottoscrivere la scheda anagrafica aziendale (vedi allegati), trasmetterla all'Ente via fax o per email  e, contestualmente, procedere ai versamenti previsti dal CCNL secondo le modalità di contribuzione (vedi allegati).

Per regolarizzare la contribuzione precedentemente omessa è possibile compilare e sottoscrivere la scheda anagrafica aziendale (vedi allegati), trasmetterla all'Ente via fax o per email  e, contestualmente, procedere ai versamenti previsti dal CCNL secondo le modalità di regolarizzazione (vedi allegati). Nel caso in cui l'azienda proceda alla regolarizzazione per più anni, inoltrare per email o via fax un dettaglio della quota versata suddiviso per annualità. Le aziende che non sono in grado di calcolare il contributo omesso, dovranno contattare EBT Messina (tel. 090/675524, email: info@ebtmessina.it) per concordare l'eventuale procedura di forfetizzazione.